Condizionatori da tetto Pfannenberg.

La protezione totale contro la condensa richiede pochissimo spazio.

Uno dei vantaggi principali dei condizionatori da tetto DTT sono le dimensioni ridotte e la collocazione pratica. Pertanto possono essere utilizzati i tutti i casi in cui lo spazio è ridotto, le linee di produzione sono strette, gli armadi elettrici sono disposti su file e le vie di fuga devono essere mantenute sgombre. Dato che i condizionatori DTT sono montati sul tetto dell’armadio elettrico, sono protetti dai danni meccanici durante la produzione.

Raffreddamento su tetto Pfannenberg: un sistema ben congegnato.

1. Efficienza energetica ...

  • grazie all’uso di nuove tecnologie, ad esempio la tecnologia a microcanale dei condizionatori da tetto di misura 1
  • per mezzo della modalità di risparmio energetico, che consente di spegnere automaticamente il motore interno
  • grazie all’uso dello stesso adattatore filtro dei dispositivi per montaggio su porta e montaggio laterale delle serie DTI/DTS
  • grazie alla sostituzione dei filtri senza utensili, che può essere eseguita  in pochi secondi perché sono fissati senza viti

2. Assistenza e manutenzione semplificate ...

  • grazie al montaggio facile e senza utensili consentito dal fissaggio rapido
  • grazie alla possibilità di togliere a copertura dalla parte frontale accedendo rapidamente ai componenti

3. Struttura ...

  • il montaggio su tetto consente di risparmiare spazio di stoccaggio e di mantenere sgombre le uscite di emergenza e garantisce la protezione da danni meccanici durante la produzione
  • struttura robusta (copertura di acciaio, non di plastica!) per ambiente industriale; la copertura di acciaio inox può essere verniciata in vari colori

Gestione della condensa DTT – non solo rivoluzionaria. Anche brevettata.

Il riposizionamento dei circuiti di raffreddamento è la principale caratteristica della gestione innovativa della condensa dei condizionatori DTT. Spostando la zona fredda in alto si evita la formazione di un ponte termico verso l'armadio elettrico, consentendo così un drenaggio agevole della condensa. Un’ampia separazione tra il flusso d’aria e l’evaporatore arresta la formazione di mulinelli di goccioline. Infine, grazie agli ugelli integrati per l’uscita dell'aria non è più necessario utilizzare i tubi dell'aria tradizionali a rischio di condensa.

Ponte termico.

La sfida:

La fredda zona inferiore del condizionatore ha un contatto diretto con il soffitto dell'armadio elettrico caldo. Come conseguenza del ponte termico, nella parte interna del soffitto dell'armadio elettrico si può formare della condensa che gocciola all'interno.

La soluzione di Pfannenberg:

Cambiare la posizione dei circuiti dell'aria condizionata. Poiché la zona fredda del condizionatore è nella parte superiore e la zona calda sul fondo, si evita la formazione del ponte termico in corrispondenza dell'armadio elettrico e quindi il rischio di formazione della condensa.

Trabocco della condensa.

La sfida:

Lo scarico orizzontale della condensa che scorre lungo la base del condizionatore rende più difficile il drenaggio della condensa. Parte dell'acqua di condensa in eccesso che si accumula nel condizionatore può fluire nell'armadio elettrico tramite il condotto dell'aria. 

La soluzione di Pfannenberg: 

Drenaggio verticale della condensa. Il posizionamento dell'evaporatore nella parte superiore del condizionatore consente un drenaggio agevole dell'acqua di condensa, escludendo la possibilità di contatto con l'armadio elettrico.

Mulinelli di goccioline.

La sfida:

L'aria calda concentrata raggiunge l'evaporatore. Goccioline di condensa possono essere trasportate nell’aria ed entrare nell'armadio elettrico insieme all'aria fredda. 

La soluzione di Pfannenberg:

L'aria calda si diffonde sopra un ampio evaporatore. La velocità ridotta dell'aria in corrispondenza dell'evaporatore riduce la formazione di vortici e garantisce un flusso d'aria privo di condensa in direzione dell'armadio elettrico.

Condotti dell'aria.

La sfida:

I condotti che trasportano l'aria fredda sono circondati da aria calda dell'armadio elettrico. Di conseguenza, è possibile che sulla superficie del tubo si formi della condensa.

La soluzione di Pfannenberg:

Ugelli integrati al posto dei tubi dell'aria. Gli ugelli di uscita dell'aria sono posizionati su entrambi i lati del condizionatore e accelerano l'aria fredda convogliandola senza condensa nella parte inferiore, alla base dell'armadio elettrico.