Presentiamo i condizionatori NEMA (DTS 3xxx).

  • applicazioni esterne
  • temperatura ambiente fino a +55 °C
  • ambiente avverso
  • Food & Beverage
  • UL Listed

Cos’è NEMA?

L’Associazione Nazionale dei Produttori Elettrici (National Electrical Manufacturers Association - NEMA) è l’associazione dei produttori americani di attrezzature elettriche che definisce i principali standard di costruzione per gli Stati Uniti e il Canada. 

Il rispetto di questi standard è garantito dalla certificazione UL.

La codifica NEMA (Tipo 12, 3R/4, 4/4X) può essere assimilata alla codifica IP (IP 54, 56, 56) ma in confronto a quest’ultima è più completa e comprende altri fattori come la protezione dalla corrosione.

I condizionatori Pfannenberg delle serie NEMA sono UL Listed.

PROTEZIONE NEMA Type 12 3R/4 4/4X
Contatto con i componenti interni x x x
Corpi solidi x x x
Spruzzi e gocce d'acqua x x x
Polveri x   x
Oli e refrigeranti      
Pioggia, nevischio e ghiaccio   x  
Getti d'acqua     x
Corrosione     x
EQUIVALENTE IP IP 54 IP 56 IP 56

Quando è necessario un condizionatore NEMA?

Alcuni esempi:

  • Lungo strade e autostrade
  • In ambienti desertici
  • Applicazioni Food & Beverage (acciao inox 304 n. 3 spazzolato)
  • Applicazioni di gestione delle acque e riciclaggio (acciaio inox washdown)
  • nella lavorazione di tessuti, nell’industria cartaria o nei processi di produzione di vetro e ceramica

NEMA per esterno modello 3R/4.

Modello Capacità frigorifera Tensione nominale Dimensioni (AxLxP)
DTS 3031 300 W 115 / 230 V 394 x 178 x 229 mm
DTS 3061 680 W 115 / 230 V 515 x 254 x 279 mm
DTS 3161 1100 W 115 / 230 V 748 x 395 x 294 mm
DTS 3161 SL 1300 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 914 x 307 x 307 mm
DTS 3165 1600 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 914 x 305 x 302 mm
DTS 3261 2000 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 1209 x 395 x 326 mm
DTS 3265 2900 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 1347 x 406 x 301 mm
DTS 3461 4000 W 400 / 460 3~ 1502 x 403 x 468 mm
DTS 3661 5500 W 230 V ; 400 / 460 3~ 1665 x 485 x 620 mm

Acciaio inox washdown NEMA modello 4/4X.

Modello Capacità frigorifera Tensione nominale Dimensioni (AxLxP)
DTS 3031 SS 300 W 115 / 230 V 394 x 178 x 229 mm
DTS 3081 680 W 115 / 230 V 515 x 254 x 279 mm
DTS 3181 1100 W 115 / 230 V ; 1~ 748 x 395 x 294 mm
DTS 3181 SL 1300 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 914 x 307 x 307 mm
DTS 3185 1600 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 914 x 305 x 302 mm
DTS 3281 2000 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 1209 x 395 x 326 mm
DTS 3285 2900 W 115 / 230 V ; 400 / 460 3~ 1347 x 406 x 301 mm
DTS 3481 4000 W 400 / 460 3~ 1502 x 403 x 468 mm
DTS 3681 5500 W 230 V ; 400 / 460 3~ 1665 x 485 x 620 mm

Raffreddamento basato sulle prestazioni EFFETTIVE.

Pfannenberg offre grafici esaurienti sulla capacità frigorifera basati sulle prestazioni effettive, che forniscono dati più affidabili e un dimensionamento corretto. Per anni, i dispositivi della concorrenza sono stati valutati in base a punti di esercizio massimi (ossia 51 °C). Questi dispositivi funzionano SEMPRE alla massima capacità per raggiungere la massima efficienza, spesso ad una temperatura troppo alta per poter raffreddare adeguatamente i componenti elettronici. Il funzionamento al disotto delle condizioni massime comporta una riduzione del 20–30 % dell’efficienza frigorifera.

I FATTI sui condizionatori DTS 3000 di Pfannenberg...

Elevate prestazioni ambientali.

La serie DTS 3000 è stata progettata utilizzando compressori ad alta temperatura e condensatori più grandi, in modo da funzionare al meglio in applicazioni esterne che richiedono un temperatura ambiente massima di 55 °C, ad esempio sul ciglio di strade, su tetti o nel deserto. I dispositivi NEMA per interni di modello 12 sono anch’essi in grado di affrontare situazioni estreme e possono essere montati nei pressi di attrezzature ad alta temperatura quali forni industriali, fornaci e boiler. Sono disponibili anche opzioni per temperature ambiente elevate fino a 60 °C.

Ecocompatibile.

Negli ultimi 5 anni, Pfannenberg ha utilizzato compressori per refrigerante R134a privo di HFC, e non il refrigerante R22, che non è considerato sicuro dal punto di vista ambientale. Data l’imminente entrata in vigore di norme ambientali più severe per l’industria, dal 2010 questo refrigerante non può essere usato nelle nuove macchine.
Aggiornare i dispositivi R22 sarà costoso e difficile, poiché i compressori R134a sono di solito di grandi dimensioni.

Gestione attiva dell’acqua di condensa.

La gestione passiva della condensa deve fare affidamento su un circuito di raffreddamento in cui il gas caldo fluisce attraverso un tubo in modo da fare evaporare la condensa che si raccoglie nella vasca della condensa. Quando il ciclo di refrigerazione è disattivato, la condensa non viene rimossa. La gestione attiva della condensa utilizza un elemento riscaldante con coefficiente di temperatura positivo (PTC, positive temperature coefficient). Questi elementi richiedono uno spazio di montaggio molto ridotto e presentano una densità di potenza maggiore.

Una volta rimossa l’acqua dalla vasca della condensa, l’elemento riduce automaticamente la potenza assorbita. Il controllo dell’elemento riscaldante è indipendente dal controllo della refrigerazione.

Ventilatore a girante con pale rivolte all’indietro di disegno speciale.

Un ventilatore a girante con pale rivolte all’indietro utilizza un unico cuscinetto di grandi dimensioni, diversamente dalla tipica ventola con due cuscinetti più piccoli. Rispetto alla vita utile prevista di una ventola tipica, pari ad appena 20–30.000 ore, grazie al cuscinetto più grande e al motore sigillato la vita utile di questi ventilatori è di oltre 55.000 ore in ambienti industriali avversi. La struttura con pale rivolte all’indietro crea un angolo retto naturale che si traduce in un lungo percorso interno, invece di forzare il percorso dell’aria o di consentire un percorso breve che può comportare un peggioramento nel raffreddamento dei componenti.

I tubi rivestiti del condensatore forniscono una soluzione efficiente.

Di solito le spirali dei condensatori sono rivestite perché sono situate in un ambiente naturale avverso (acqua salata) o industriale (sostanze chimiche). La corrosione delle spirali non rivestite del condensatore porta ad una rapida perdita di capacità, ad una riduzione dell’efficienza e all’aumento del consumo di energia. La longevità di un dispositivo può essere un serio problema negli ambienti avversi: si sa di casi di spirali non rivestite che, in situazioni avverse, hanno smesso di funzionare in meno di un anno. Una spirale adeguatamente rivestita con un sistema di protezione anticorrosione di qualità è in grado di resistere ad ambienti avversi e di funzionare a lungo e in modo efficiente.

Condensatore con ampia distanza tra le lamelle per migliori prestazioni.

Un condensatore con una maggiore distanza tra le lamelle costituisce il miglior compromesso tra prestazioni elevate e funzionamento senza intasamenti. Il maggiore spazio tra le lamelle consente alle particelle più grandi di attraversare il condensatore mentre si mantiene la capacità generale. Di solito uno spazio ridotto tra le lamelle rende necessario un filtro per mantenere il condensatore sgombro da corpi estranei, il che riduce il flusso d’aria e la capacità generale. Molte applicazioni fanno a meno di filtri per agevolare la manutenzione.

Sigillatura ermetica per aumentare gli intervalli di manutenzione.

Pfannenberg utilizza compressori sigillati ermeticamente. I dispositivi che utilizzano valvole a tenuta per “agevolare” la ricarica devono essere ricaricati a causa della presenza della valvola stessa. Se non vengono ricaricati ogni 2–3 anni, non funzionano a piena capacità.

Negli impianti industriali di grandi dimensioni è molto comune che circa il 60 % dei condizionatori funzioni a capacità ridotta a causa della perdita di refrigerante e perlopiù il personale addetto alla manutenzione non è consapevole del rischio che ciò comporta per i componenti elettronici.

Progettati per le applicazioni di Food and Beverage.

I modelli 4/4X della serie DTS 3000 di tipo NEMA di Pfannenberg sono provvisti di coperture realizzate in acciaio inox 304 n. 3 spazzolato a grano verticale per applicazioni industriali e alimentari. Le finiture non brunite possono attirare polvere e altri contaminanti indesiderati. Per la maggior parte delle esecuzioni sono disponibili anche le ‘varianti’ con meno carbonio (316L), che sono considerate più resistenti alla corrosione rispetto all’acciaio inox 304.

Le coperture metalliche robuste assicurano un maggiore protezione.

Nelle applicazioni industriali, le griglie decorative di plastica non sempre resistono ai rigori dell’ambiente e presentano un’usura maggiore rispetto alle coperture metalliche. Oltre a creare un dispositivo più robusto, le coperture metalliche possono anche essere verniciate più facilmente per abbinarle al design generale della macchina.

Descrizione Lingua Tipo Dimensione Download

Certificato UL

  • inglese
pdf 66 KB Download